GEI Antincendio
NOI VOI GEI

Scuole e normativa antincendio: le novità

Cosa prevedono i nuovi Decreti Ministeriali in materia di adeguamento delle scuole alla normativa di prevenzione incendi? Scopriamolo insieme.


Scuole: decreti vecchi e nuovi, adeguamenti e proroghe

Il Decreto del 21 marzo 2018 indica le priorità in merito agli  interventi da attuare per l'adeguamento delle scuole ancora non in regola con i requisiti previsti dalla regola tecnica verticale D.M. 26 agosto 1992 Norme di prevenzione incendi per l'edilizia scolastica.

Nella volontà evidente di dare un indirizzo ed una tempistica certa agli adeguamenti già a suo tempo previsti, il Decreto del 2018 stabilisce la cadenza e suddivide in 3 livelli di priorità  le disposizioni di cui si deve tenere conto nel programmare le attività di adeguamento edifici e ai locali adibiti a scuole e asili nido.


Adeguamento antincendio: le indicazioni prioritarie per le scuole 

Il provvedimento del 2018 stabilisce che, per le scuole, i livelli di priorità programmatica sono tre:

  1. livello di priorità A: osservanza delle disposizioni del  DM 26 agosto 1992 relative a: impianto elettrico di sicurezza; sistemi di allarme; estintori; segnaletica di sicurezza; norme di esercizio;
  2. livello di priorità B: osservanza delle disposizioni  DM 26 agosto 1992 relative a: spazi per esercitazioni; spazi per depositi; spazi per l'informazione e le attività parascolastiche; cucine a servizio delle mense; impianti fissi di rivelazione e/o di estinzione degli incendi;
  3. livello di priorità C: le restanti disposizioni del Decreto Ministeriale.

Sintetizzando, questi i temi prioritari in merito ai quali è richiesta l'attuazione, anche se in realtà l'adeguamento al D.M. 26/08/1992 viene richiesto per tutti i punti del Decreto:

  •  Sistemi di protezione attiva come impianti di rivelazione, di allarme e di estinzione degli incendi;
  • Sistemi di protezione passiva come resistenza al fuoco delle strutture, reazione al fuoco dei materiali, segnaletica, sistemi di compartimentazione e di vie di esodo;
  • Requisiti tecnici degli impianti elettrici e dei servizi tecnologici (condizionamento di produzione calore distribuzione);
  • Misure gestionali della sicurezza antincendio come adozione di specifiche norme di esercizio, redazione del piano di emergenza e di evacuazione, formazione ed informazione del personale.

Adeguamenti fondamentali e insindacabili che sono stati definitivamente prorogati al 31 dicembre 2021.

Prodotti, servizi e consulenza antincendio: scopri cosa possiamo fare per te!





RESTIAMO IN CONTATTO!

Lasciaci la tua email per ricevere informazioni utili
ed aggiornamenti dal nostro mondo.




Con l'invio dichiaro di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell’Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali.



Blog GEI Antincendio